La storia
Mezzo secolo di scambi interculturali

YFU è un’organizzazione educativa internazionale no-profit, radicata in più di 50 Paesi diversi. È uno dei più antichi programmi di scambio interculturale e uno dei più grandi e rispettati al mondo. Più di 260. 000 studenti, insieme alle loro famiglie, hanno beneficiato del sostegno e dell’esperienza di YFU. Il network YFU è unito dalla convinzione che la “full immersion culturale” sia il mezzo più efficace per acquisire le competenze necessarie per prosperare in una società globale sempre più multiculturale, interconnessa e competitiva. YFU è rimasto un leader di fiducia dei programmi di scambio interculturale per più di 60 anni, grazie al suo impegno per la sicurezza, alla reputazione per la qualità dei servizi a sostegno degli studenti.
YFU offre il “viaggio di una vita”. Un’avventura che rivela il meglio delle persone, e permette di stringere legami permanenti che cambieranno il modo di vedere il mondo. YFU è con voi in ogni momento del cammino, dalla compilazione del dossier al giorno del vostro ritorno, e vi aiuta a rimanere in contatto con la comunità internazionale per molto tempo. Attraverso il suo sostegno ,YFU crea un ambiente sicuro in cui è possibile esplorare e ottenere una più profonda comprensione delle diverse culture. La storia di YFU inizia negli Stati Uniti nel 1951, col tentativo di guarire le ferite provocate dalla seconda guerra mondiale. Le numerose difficoltà nella Germania del dopoguerra, causarono effetti devastanti sui giovani del Paese. Per questo motivo il ministro americano John Eberly presentò una proposta ai “leader della chiesa”: portare gli adolescenti dalla Germania, devastata dalla guerra, negli Stati Uniti; facendoli vivere con una famiglia e frequentare la scuola superiore per un anno. La speranza era che tornando in Germania fossero preparati a ricostruire il paese secondo i principi della democrazia, in base
a ciò che avevano osservato durante l’esperienza vissuta. L’ idea è stata concretizzata da Rachel Andresen, che ha fondato YFU ed ha assunto il ruolo di direttore esecutivo per un lungo periodo. Il suo duro lavoro e l’impegno per il programma di scambio giovanile internazionale vennero riconosciuti con la candidatura al Premio Nobel per la Pace, nel 1973. Gli scambi iniziali posero le basi e fornirono l’impulso per l’espansione di YFU in altre parti del mondo. A metà degli anni Cinquanta, il programma incluse la Scandinavia, e successivamente si aprì verso l’Europa occidentale e centrale. Nel 1958, arrivarono i primi studenti dal Giappone. Youth For Understanding è stato introdotto in America Latina nel 1958, a partire dal Messico; gli altri Paesi Sudamericani hanno aperto le loro porte a YFU nel 1959. L’Europa orientale è salita a bordo nel 1989, e l’Africa nel 1994, cominciando con il Sudafrica.

Condividi