Ida baghino

exchange student Irlanda

...ho deciso di uscire dalla mia “zona Comfort”...

Era fine Agosto 2017 quando ho deciso di uscire dalla mia “zona Comfort”, non so’ come io abbia preso questa decisione ma l’ho fatto, mi sentivo rinchiusa in una bolla, sentivo di non stare facendo niente per il mio futuro. Il 6 Gennaio 2018 ho deciso di salire sopra un aereo che non sapevo dove mi portasse, si sapevo dell’Irlanda, ma non avevo idea di cosa mi sarebbe aspettato. Ricordo come se fossero ieri, le prime settimane, probabilmente le più difficili mai vissute, entrare a scuola congelata per i -5° che non avevo mai provato in vita mia, tutti ti guardano come fossi un alieno e ti parlano senza che tu capisca niente. Piano piano tutto si è trasformato, la lingua è migliorata e le persone hanno iniziato ad apprezzarmi, forse come nessuno ha mai fatto prima. Ho visto la mia vita passarmi davanti, mi è arrivato tutto come una botta, da un giorno all’altro, non so come sia successo ma è successo, mi sento cresciuta, cambiata, non so bene nemmeno come esprimere ciò che ho vissuto e ciò che provo. Mi sento piena, piena di emozioni, esperienze e FELICITÀ. Non mi sono mai sentita così completa, cosi felice di me stessa, di tutto. 

Voglio ringraziare chi mi è stato vicino anche quando scleravo i primi periodi ed ero insopportabile, quelle persone che ho capito essere davvero importanti e uniche. Voglio ringraziare me stessa per aver preso il coraggio di uscire da quella zona comfort, e sono sempre più felice perchè non avrei potuto prendere decisione migliore. Ringrazio i miei genitori e i miei fratelli che mi hanno dato la possibilità di realizzare tutto questo, i quali ho apprezzato più che mai, capendo che non ho niente di più importante che loro. Ringrazio la mia host family, perchè non avrei potuto trovarne una migliore, due host parents sempre pronti ad ascoltarmi e darmi i consigli migliori per superare momenti brutti ma anche belli. Li ringrazio perché senza loro probabilmente sarei scappata dopo la prima settimana, mi hanno dato, oltre un tetto e del cibo caldo, tanta importanza e soprattutto il loro cuore. “Forse” mi sono dilungata, ma non ho detto niente in confronto a tutto ciò che provo, THANKS IRELAND, i’ll be back ☘