Ester

Eger in Ungheria

​Jó napot!

Buongiorno! Sono Ester di Ferrara ( o Eszter come scrivono qui) , sto trascorrendo il mio anno a Budapest! Di sicuro lo sapete già perchè siete entrati in questa pagina, ma volevo consigliare e incoraggiare voi futuri exchangers di fare l'esperienza proprio qui in Ungheria. Questa insolita meta è davvero particolare e YFU funziona a meraviglia, la formazione sia per le famiglie che per gli studenti è ottima, i volontari sono simpaticissimi e molto disponibili. 

Decisamente un paese da scoprire! Io sono qui proprio adesso nel 2018 per trascorrere il mio anno scolastico, praticamente fino a ieri ero come voi, sulla strada di dover scegliere il paese che sarebbe diventato il mio per molti mesi. Anche io avevo le vostre preoccupazioni ma tanta voglia di iniziare questa nuova avventura.

Questa foto è di una gita in giornata ad Eger con altri exchangers e alcuni volontari! Io sto partecipando al programma musicale perchè la musica era già la mia passione prima di decidere di partire per l'anno da exchange student.

Tra i suoni meravigliosi di una lingua che piano piano si fa comprensibile e quelli degli strumenti musicali del conservatorio che frequento a Budapest, esploro un paese sconosciuto a molti italiani, particolare come il popolo che vi abita.

Nella musica, nella città e nella vita ungherese le tracce di ogni fase della storia di questo popolo si mescolano tra loro e creano un'atmosfera unica ed affascinante. In questo paese le influenze della cultura del passato si incontrano con la cultura europea contemporanea. 

Le persone che mi circondano trasmettono affetto, disponibilità e calore, al contrario del clima che comincia a raffreddarsi, preannunciando un'inverno che io spero sarà pieno di neve.