Aldo

L’anno che sto trascorrendo in Inghilterra...

L’anno che sto trascorrendo in Inghilterra, mi ha dato e continua a darmi ogni giorno che passa, non solo la possibilità di acquisire una nuova lingua ma di vivere davvero tante nuove esperienze :

· essere coinvolto come parte attiva di una nuova cultura, grazie ad una famiglia davvero splendida, che fin dal primo giorno mi ha accolto come un figlio rendendomi partecipe di tutte le attività familiari
· vivere un nuovo e per me del tutto sconosciuto, sistema scolastico
· conoscere nuovi amici di diverse etnie e paesi e con loro conoscere oltre che nuove culture, anche un nuovo modo di divertirsi e fare nuove esperienze
· frequentare sport regolamentati da culture diverse

A dire il vero già dopo pochissimo tempo, neanche 3 mesi sono stato padrone della lingua potendomi così districare in giro liberamente.Per quanto riguarda invece il mio college “Bilborough College ” posso semplicemente descriverlo come la massima rappresentazione di cosa può significare fare scuola, sia in termini di organizzazione che di servizi che di efficienza che di rapporto e dialogo tra alunno / insegnanti. 


Questo college riesce a dare sempre all’exchange student una visone chiara e completa quindi a 360° di cosa si sta facendo e di come si sta evolvendo il corso di studi, rendendosi sempre pronta al dialogo ed al confronto (anche giornaliero) e disponibile a porre rimedio se necessario. Il Bilborough College di Nottingham , non è una scuola ma come lo chiamo io, “il castello delle opportunità” , pieno di occasioni, opportunità e stimoli ogni giorno, indispensabili per il futuro che hai sempre desiderato, qualunque esso sia. Le giornate terminano e iniziano con la mia parte preferita, lo stare in famiglia, abbinata a te dall' eccellente staff estero del college inglese. Parlare e instaurare un grande rapporto con la famiglia è la chiave, perché saranno loro i tuoi punti di riferimento ! In questa esperienza, ho imparato a relazionarmi con tutte le culture del mondo , avendo la fortuna di stare persino nella mia stessa casa con altri studenti stranieri. Per concludere posso dire che sono cresciuto e sto continuando a crescere ogni giorno, grazie ai numerosi ostacoli che ho incontrato e grazie alle numerose vie che ho trovato per risolverli.